Come prendersi cura di un acquario
Come prendersi cura di un acquario

Cerca Hotel Online

VISA & MASTERCARD online payment
Distretto:

Arrivo: 27.02.2021
Mon Mar Mer Gio Ven Sab Dom
             
             
             
             
             
             
Partenza: 28.02.2021
Mon Mar Mer Gio Ven Sab Dom
             
             
             
             
             
             
Camera quantità:

Camera 1:

Adulti: Bambini:

Travel News



Home - Travel News

Come prendersi cura di un acquario

Avere il pesce è un ottimo modo per sfuggire alla noia e trovare un nuovo hobby. Dopotutto, guardare i pesci è piuttosto interessante, ed è anche piuttosto interessante prendersi cura di loro. Gli acquari delle specie sembrano particolarmente belli, ma è molto più difficile mantenerli. Un fattore molto importante per il pesce è la temperatura dell'acqua, poiché dovrebbe essere diversa per ogni tipo di pesce e, soprattutto, il più confortevole possibile. Se ci sono diversi tipi di pesci nell'acquario, è necessario scegliere una temperatura media adatta a tutti. Per controllare la temperatura dell'acqua, è necessario installare un termometro e una pompa per l'acquario. Inoltre, gli abitanti acquatici sono molto sensibili alla durezza e ai livelli di pH. Non dovrebbe essere consentita una rigidità particolarmente elevata, poiché con essa il pesce potrebbe non riprodursi e ci saranno anche frequenti morbilità. Per controllare la durezza e il livello di pH, vengono utilizzati tester speciali e misuratori di pH.

L'importanza di una corretta alimentazione
La questione della nutrizione è particolarmente importante. Non puoi nutrire il pesce costantemente con lo stesso cibo, come fanno molti principianti, questo può avere un effetto molto negativo sulla salute del pesce. I pasti dovrebbero essere variati e includere tutti i minerali e le vitamine essenziali. Vale anche la pena fare attenzione con il cibo vivo. I pesci crescono piuttosto rapidamente da esso e acquisiscono grandi dimensioni. Ma nel cibo vivo possono esserci parassiti e virus con cui i pesci possono essere infettati. Per questo motivo, alcuni acquariofili coltivano loro stessi cibo vivo. Puoi anche comprare cibo congelato, poiché ha i suoi vantaggi, perché dopo il congelamento la maggior parte dei parassiti muore. Pertanto, il cibo vivo congelato può essere somministrato ai pesci senza paura, soprattutto perché tutti i nutrienti sono immagazzinati meglio che nel cibo secco.

Malattie dei pesci
I pesci, come tutti gli esseri viventi, possono ammalarsi, soprattutto se non si ha ancora familiarità con l'acquario e non si forniscono cure adeguate. Ma se noti la malattia durante il tempo, puoi prevenire gravi conseguenze e curare la vita acquatica. Ed è meglio allocare un piccolo acquario separato per la quarantena, dove i pesci malati si muoveranno durante la malattia. Ciò impedirà che il resto del pesce venga contaminato, oltre a rendere il recupero più veloce e più efficace.

Va bene se ci sono piantagioni vive nell'acquario. Ma prima di piantarli, è necessario riempire il terreno con uno strato di 4 cm sul fondo e fornire anche un'illuminazione speciale, soprattutto fluorescente.

E la cosa più importante è la giusta scelta del pesce. Al momento dell'acquisto, è necessario prestare attenzione alle condizioni del pesce, dovrebbero essere attivi, con le pinne intatte, l'addome non dovrebbe essere gonfio, gli occhi non dovrebbero essere torbidi. L'intero corpo del pesce dovrebbe essere uniforme e pulito senza macchie e avere un colore sano.

Indietro
This service is brought to you by Business Travel Group.
| Basket | Accesso | Come prenotare | Cooperazione | Informazioni | Login hotel
Call now! +380 44 221-77-11